logo_contaminationlab

Coltiviamo i talenti del territorio

Il Contamination Lab di Faenza è un ecosistema di spazi, servizi e attività promosso dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza come progetto istituzionale che agisce sui temi dell’innovazione, della formazione giovanile e della diffusione della cultura imprenditoriale, in ottica di creazione di valore per il territorio.

Inaugurato nel 2014, come perno del progetto allora denominato Salesiani 2.0, il Contamination Lab ha sede a Palazzo Naldi, immobile storico nel centro di Faenza. Dotato di servizi di standard elevato, offre postazioni e spazi di lavoro all’interno di studi ampi, luminosi e forniti di arredi e servizi moderni e funzionali, con sala meeting e conferenze, area cucina, area relax, foresteria con 8 posti letto, accesso con badge 24/7 e videosorveglianza, il tutto inserito nel complesso degli “ex-Salesiani”, con parcheggio, aree verdi, palestra e bar-pub, a 200m dal centro della città.

Al centro del Contamination Lab vi è un pre-incubatore di idee e progetti imprenditoriali (C-LAB), volto a favorire l’incontro tra giovani, studenti, ricercatori, formatori, istituzioni e aziende del territorio, allo scopo di coltivare lo spirito creativo e imprenditoriale e facilitare l’ideazione di nuovi progetti e la creazione di nuove realtà d’impresa. Il pre-incubatore si pone l’obiettivo di promuovere l’innovazione sociale, culturale e tecnologica prevalentemente legata alle vocazioni del territorio (ad es. materiali avanzati; IT, comunicazione, web e multimedia; design dei servizi e del prodotto; rigenerazione urbana; food & wine; agricoltura; turismo). L’attività del pre-incubatore si concretizza prevalentemente attraverso la messa a disposizione di spazi e l’erogazione di servizi – organizzativi, logistici e gestionali: di formazione, assistenza e supporto allo sviluppo imprenditoriale; e di animazione e networking territoriale.

Tramite bando, il C-LAB seleziona e ospita gratuitamente al proprio interno, per un periodo di massimo 12 mesi, team di giovani con idee progettuali da sviluppare, ai quali offre spazi e servizi di formazione, mentorship e coaching con esperti; workshop tecnici su tematiche e metodologie utili al perfezionamento del progetto e alla creazione dell’attività imprenditoriale (ad es. design thinking; business model; fiscalità; fundraising; marketing digitale); attività di confronto e networking con realtà imprenditoriali, istituzionali e della ricerca presenti sul territorio.

startup

Il Contamination Lab è guidato dal Presidente della Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza e da un Advisory Board costituito da rappresentanti del mondo universitario e del campo imprenditoriale locale. L’Advisory Board ha il compito di valutare la validità delle proposte presentate e il percorso di avanzamento dei progetti. I team ospitati sono seguiti durante il loro percorso dal Community Manager del Contamination Lab che opera secondo le linee condivise con la Fondazione e con l’Advisory Board.

staff

Il Contamination Lab offre anche un servizio di co-working di cui usufruiscono primariamente membri di ex-team ospitati all’interno del pre-incubatore che, al termine del percorso, si trovano nella fase di avvio ufficiale della propria attività professionale e imprenditoriale. A fronte dell’eventuale disponibilità di spazi, il co-working può ospitare anche giovani creativi e liberi professionisti del territorio accettati anche sulla base di criteri di potenziale sinergia con gli altri co-workers e team ospitati.

co-working

A fianco del pre-incubatore e del co-working, nel Contamination Lab è presente anche una foresteria costituita da 5 camere con bagno privato e ampia area cucina comune, in cui solitamente alloggiano collaboratori, anche internazionali, dei team ospitati al C-LAB e studenti delle sedi faentine di corsi di laurea e master dell’Università di Bologna.

foresteria

Dal 2018 il Contamination Lab ha inoltre attivato un progetto di rigenerazione ed animazione temporanea del podere di San Bernardino – all’interno dei Poderi del Monte, un’area verde di grande valore storico e paesaggistico al confine tra il centro cittadino e le prime colline di Faenza – con lo scopo di trasformare uno spazio rurale in un luogo di aggregazione, formazione, creatività ed immaginazione, orientato a principi di sperimentazione imprenditoriale, innovazione sociale e sostenibilità ambientale: l’anima estiva e green del C-LAB.

sanbernardino

Nel complesso, il Contamination Lab di Faenza è un progetto indirizzato primariamente al mondo giovanile territoriale e orientato a principi di creatività, imprenditorialità ed innovazione, declinati concretamente in un ambiente dinamico e fertile, caratterizzato da un clima di interazione informale, in cui studenti, creativi e startupper con background personali e formazioni disciplinari anche molto diverse possono contaminarsi attivamente ed implementare nuove idee e progettualità, ricevendo supporto formativo e strategico anche in sinergia con altri attori del territorio (imprese, istituzioni pubbliche e private, associazioni e cittadini attivi) che condividono l’obiettivo della crescita sociale, culturale ed economica della comunità faentina.

#C-Lab #Contaminazione #Creatività #Crescita #Cultura #Conoscenza #Connessioni #Comunità #Città #Campagna

Hai un’idea?

Scopri il bando e invia la domanda di ammissione